Nuovi termini di versamento

 

La Legge n. 225/2016, da quest’anno, ha modifciato i termini di versamento del saldo e I° acconto delle imposte (IRPEF e relative addizionali, cedolare secca, IRES, IVA, IRAP, imposte sostitutive previste per il regime forfettario e il regime di vantaggio, IVIE, IVAFE) e dei contributi previdenziali (gestione artigiani e commercianti e gestione separata). In particolare:
saldo 2016 e I° acconto 2017 si versano entro il 30/06/2017 (o 31/07 cona maggiorazione dello 0,40%);
II° o unico acconto si versa sempre entro il 30/11/2017.
Ad ogni modo la nuova scadenza riguarda esclusivamente le predette imposte e contributi previdenziali, mentre non riguarda tributi locali come IMU e TASI, per i quali, dunque, i termini di versamento restano gli stessi dello scorso anno, ossia:
Acconto IMU e TASI 2017 (da versarsi entro il 16/06/2017);
Saldo IMU e TASI 2017 (da versarsi entro il 16/12/2017).